Back To Top

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5
123
123
123
123
123

Benvenuto

djMi chiamo Saveria e, da qualche anno, allevo con entusiasmo Barbute Belghe, in particolare Barbute di Anversa, che sono in assoluto le mie preferite. Il mio allevamento si trova in una zona collinare abbastanza isolata, il che, se non mi ha propriamente facilitato a causa della presenza di numerosi predatori nella boscaglia circostante, mi ha permesso di evitare - almeno sino ad ora - quei contrasti con il vicinato che, ahimé, sono una delle più...

Telephone: 0039 320 5786546

e-mail: [email protected]

Get Adobe Flash player

Traduttore

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

Le Barbute di Grubbe, sono polli nani detenuti solamente da pochi amanti ed allevatori appassionati non solo nel loro paese di origine, il Belgio, ma anche in Olanda.

A causa dell'assenza di coda, molti ritengono che la razza sia troppo lontana dal modello standard di un pollo e per questo la ritengono non solo non bella ma addirittura orribile.

Questa è l’impressione che si ha in quasi ogni razza con coda a “sfera”,  Barbuta di Everberg, Ardennese senza coda, Barbuta di Boitsfort, ma anche Drentse senza coda e Araucana senza coda...Sono tutte razze invero detenute da pochissimi estimatori. Notevole tuttavia è il fatto che spesso, una volta che si inizi iad allevare Barbuta di Grubbe, ad essa si resti fedele per molti anni.

Sconosciuta ma amata: vale anche per questo.

Nonostante quindi una base di allevamento piccola e ristretta, in Olanda sono allevate Barbute di Grubbe di prima qualità.

Negli ultimi dieci anni Le barbute di Grubbe sono state spesso le meglio valutate tra le razze del ZOBK alle esposizioni di club.  Questa elevata qualità è ottenuta grazie al sostegno di un certo numero di allevatori seri ed esperti mentre da considerare é anche il fatto che la Barbuta di Grubbe segue la qualità della varietà principale: la Barbuta di Anversa.
 
In ambito europeo ci sono molti allevatori di quest'ultima razza che posseggono capi di alta qualità in svariati colori.

Sebbene la Barbuta di Grubbe possa essere tecnicamente considerata come una  Barbuta di Anversa senza coda ciò non vuol dire che la sua stiria ed il suo allevamento abbiano seguito binari paralleli a quelli di quest'ultima: é tempo di portare sotto ai riflettori questa razza davvero speciale!

Circa l’origine della Barbuta di Grubbe, non si sa molto di più del fatto che i primi esemplari, intorno al 1904, furono una mutazione spontanea comparsa in un allevamento Belga di Barbute di Anversa.

Per la cronaca il luogo di nascita è Kortenberg. Molto raramente la variante dalla coda a palla della Barbuta di Anversa è stata esposta alle mostre nei Paesi Bassi. Anche in Belgio le Barbute di Grubbe sono rimaste un’ apparizione rara fino a circa la fine degli anni ’70 del secolo scorso.

Improvvisamente apparvero ad “Ornithophilia” una delle più grandi e famose mostre olandesi per piccoli animali che purtroppo non esiste più,  le barbute di Everberg e le Barbute di Grubbe dell’allevatore Belga Jozef van Gestel da Retie. Come questo allevatore Belga sia arrivato alle sue Barbute di Everberg e di Grubbe non é noto ma non sorprenderebbe, tuttavia, scoprire come antenato una Drente anura

Dopo una partecipazione durata l'arco di pochi anni alla manifestazione Ornithophilia, questa razza è nuovamente sparita dalle mostre olandesi.

Alla fine degli anni ottanta del secolo scorso, il defunto giudice Harm van ‘t Hof  importò una certa quantità di di Barbute di Grubbe color quaglia dal Belgio. Harm è stato uno dei pochi giudici che soleva allevare in proprio tutte le razze che aveva l’abilitazione a giudicare. Sebbene il suo allevamento sia stato di breve durata, la prole dei suoi soggetti sbarcò presso Berend-Jan van der Wal, un noto allevatore di nane olandesi in Wapenveld.
Questo esperto allevatore incrociò il materiale di base con l’eccellenza delle Barbute di Anversa di provenienza tedesca. Questa operazione ha dato un impulso molto positivo a livello qualitativo alla Barbuta di Grubbe.
Animali della prima generazione di Berend-Jan arrivarono poi ad Aad Rijs che li incrociò con Barbute di Anversa nere di eccellente qualità dell’allevamento di Wim van Brussel.
Entrambi questi allevatori di Grubbe, portarono una quantità modesta di soggetti quaglia e neri ad Europashow di Zuidlaren nel 1992...... (continua...)



Banners