Back To Top

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5
123
123
123
123
123

Benvenuto

djMi chiamo Saveria e, da qualche anno, allevo con entusiasmo Barbute Belghe, in particolare Barbute di Anversa, che sono in assoluto le mie preferite. Il mio allevamento si trova in una zona collinare abbastanza isolata, il che, se non mi ha propriamente facilitato a causa della presenza di numerosi predatori nella boscaglia circostante, mi ha permesso di evitare - almeno sino ad ora - quei contrasti con il vicinato che, ahimé, sono una delle più...

Telephone: 0039 320 5786546

e-mail: [email protected]

Get Adobe Flash player

Traduttore

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 
Sabato 14 gennaio 2012 si é tenuta a Wavres (BE), la diciottesima esposizione del club belga delle Barbute.
Un vero paradiso per gli amanti di queste razze ma una manifestazione quasi sconosciuta, per nulla pubblicizzata al punto che persino trovare il luogo ove si teneva é stato cosa non semplice.
Esposti esemplari di ambo i sessi delle 6 razze barbute belghe sopra indicate per un totale di 160 esemplari esposti e giudicati ed 80 ulteriori, non giudicati, in libera vendita.
Da notare il livello complessivo assai elevato degli esemplari sottoposti a giudizio, l'estrema severità delle valutazioni dei giudici (polli che da noi sarebbero campioni di razza, licenziati con un misero 91 mentre la gran campionessa Anversa ha rimediato uno stringato 93  ), l'accuratezza dei cartellini di giudizio ed i prezzi assolutamente abbordabili degli esemplari dell'annesso settore vendita (da un minimo di 11,50 euro ad un massimo di 17,50 euro per esemplare).
Da notare anche la scarsa rappresentazione di tutte quelle colorazioni definibili come "nuove" - di solito appannaggio di tedeschi ed olandesi - e l'assoluta prevalenza di colorazioni diciamo.. "tradizionali".
Il catalogo della mostra recava nome e cognome, indirizzo e numero telefonico di ogni allevatore presente; se qualcuno fosse interessato ad avere nominativi (colore, allevatore) non dovrà che contattarmi e sarò lieta di fornirli
Ringrazio in ultimo - ma non in ordine di importanza Danny de Meyer e sua moglie Myriam che hanno reso possibile quest'avventura rinfrancando la stanchezza dei molti chilometri percorsi con un'ospitalità ed una disponibilità squisite.






Gallo Barbuta d'Uccle nero picchiettato bianco


Gallo Barbuta d'Anversa quaglia



Gallina Barbuta di Anversa quaglia


da notare la splendida barba (e favoriti)



Galline Barbuta di Anversa blu orlato




Galli Anversa Blu orlato

particolare testa di fronte




Galline Barbuta di Anversa bianca


particolare testa



Galli Anversa bianco






Galline Barbuta di Anversa bianca


particolare testa



Galli Anversa bianco






Gallo Barbuta di Anversa nero picchiettato bianco (notare picchiettatura appena accennata)



Gallina Anversa nera



Gallo Anversa nero



Galline Barbuta di Watermael quaglia blu







Galli Barbuta di Watermael quaglia blu








Galline Barbuta di Watermael quaglia

ma quanto sono bellina???!!








Galli Barbuta di Watermael quaglia











troppo bello! E che posa!










Gallina Watermael grigio perla














Galline quaglia argento blu
































Gallo Barbuta di Uccle quaglia






Gallina Barbuta di Uccle millefiori










Galli barbuta di Uccle millefiori






Barbuta di Uccle nero picchiettato bianco







Gallo Barbuta di Grubbe quaglia blu (l'ovetto Risatona)








Gallina Barbuta di Uccle Nero














































Una pazza furiosa Risatona
















Questo Watermael quaglia bianco aveva ottenuto un punteggio piuttosto scarso per via del difetto dell'ala incrociata; si trattava di un animale olandese.
In Italia qualche imbecille lo avrebbe squalificato.



Relativo cartellino di giudizio; l'ala é stata valutata 0 su 4 di punteggio massimo


Gallina watermael quaglia bianco, sempre proveviente dall'Olanda




Gallina quaglia bianco limone; in questa colorazione l'oro del quaglia é diluito dal gene ig, "inhibitor of gold". Una colorazione questa, mai vista in Italia.



Questo il suo cartellino di giudizio

Cartellini di giudizio che consentono al giudice di attribuire un punteggio da un minimo ad un massimo ad ogni carattere dell'animale, sono preziosi per l'osservatore, perché gli permettono di comprendere appieno la valutazione finale. Qui nulla é lasciato all'approssimazione.



Gallo Watermael fulvo a perle bianche




Gallo Watermael fulvo




Gallo Barbuta di Boitsfort nero

gallina




Gallo Barbuta di Boitsfort bianco (notare le spine della cresta)



Blu orlato

Gallo Boitsfort Millefiori

gallina Boitsfort millefiori




le tre spine della gallina




Assai curioso il ciuffo scuro di questa gallina Boitsfort quaglia blu






Gallo Barbuta di Anversa blu orlato




Relativo cartellino di giudizio


Banners